Rifondazione Novara

Ancora repressione a Novara

Anche oggi, sabato 8 ottobre, hanno tentato di vietare le bandiere kurde

Dopo l'aggressione agli studenti di ieri, oggi le forze dell'ordine si sono ripetute con il nostro presidio a sostegno della resistenza curda.
Siamo stati assediati a causa delle bandiere del partito dei lavoratori curdi, una ragazza che indossava una maglietta con il simbolo del partito รจ stata fatta oggetto di intimidazioni da parte delle fdo.
Novara sta diventando un vero laboratorio della repressione, mentre i fascisti lavorano industarbati imbrattando i muri cittadini con le loro scritte.
(non a caso negli uffici della digos compaiono gli adesivi di blocco studentesco)
MA NOI NON CI ARRENDIAMO.
ORA E SEMPRE RESISTENZA